Travel Beauty Case : come viaggiare in bellezza, senza pesi inutili e risparmiando

Pubblicato il 9/30/2014

Foto Cindy Gedenspire - source https://flic.kr/p/6etoa5


Il beauty-case di una volta non esiste più e, quando viaggiamo in aereo, è sempre più difficile portare con noi i nostri cosmetici senza superare i limiti consentiti.
Alcune aziende propongono set da viaggio con prodotti in formato mini, che spesso però non bastano per più di un week end.
Io, che in genere mi muovo col solo bagaglio a mano, credevo di aver trovato la soluzione acquistando tutto al duty free dell'aeroporto o una volta a destinazione. In questo modo capita però che a volte i formati reperibili siano troppo grandi e che quindi, al termine della vacanza, si debbano lasciare a malincuore diversi flaconi "formato famiglia" utilizzati solo a metà.

Stufa di sprecare denaro così, ho elaborato nuove strategie per ridurre il contenuto del mio" beauty-case" che ho sperimentato con soddisfazione proprio questa estate. 
Elenco le mie soluzioni qui, prodotto per prodotto.

Prodotti per doccia o bagno 

Ci sono diverse opzioni.
La più pratica sarebbe partire da casa con una confezione da 100 ml di un sapone liquido universale, che serve per tutto, incluso shampoo e igiene intima. Ve ne sono di ottimi, neutri e a giusto Ph, in vendita nelle farmacie o nelle erboristerie più fornite.

Ne bastano davvero pochissime gocce, che a contatto con l'acqua formano una schiuma leggera e non aggressiva. Se non vi piace l'odore, che a volte sa di sapone da bucato, basta aggiungere 3 gocce di olio essenziale di lavanda al contenuto.
Acquistare a destinazione. Ovunque nei supermercati o nelle farmacie si trovano prodotti multivalenti : dipende ovviamente da dove andiamo e dalle nostre esigenze.

Lavarsi con una farina. Sì, avete capito bene! Alcune farine hanno un ottimo potere detergente, insieme a un leggerissimo effetto esfoliante. Se la trovate in loco, la farina d'avena è la migliore: a contatto con l'acqua forma una crema densa, quasi "lattea"che lascia una pelle idratata e setosa, rallentando inoltre la ricrescita dei peli. Altrimenti, vanno bene anche la farina di riso o quella di mandorle. 
Shampoo e dentifricio


In genere li acquisto all'arrivo. 
Se proprio non sono sicura di cosa troverò, mi porto lo shampoo da casa, travasandolo in un flacone in PET da 100 ml, che di solito è sufficiente per un paio di settimane, specie se lo si utilizza diluito con un po' d'acqua.
I dentifrici si trovano ovunque di piccolo formato, per cui non si rischiano sprechi. 

Deodoranti

Esistono prodotti in crema, in confezioni anche molto piccole, che in più offrono protezione anche per 7 giorni.


essential oils lavender, lemon and sweet orange

Lozione tonica viso/corpo 

In questo caso, non compro più nulla, ma mi porto da casa una boccetta da 5 ml di di Olio Essenziale di Lavanda Vera da 5 ml, da coltivazione biologica
Come ho scritto nel mio post su come portare i profumi in viaggio, l'olio essenziale di Lavanda è un'essenza multiuso, che possiede anche diverse proprietà cosmetiche.
E' infatti rinfrescante, lenitiva e rigenerante dei tessuti, oltre che antisettica e cicatrizzante. 
Arrivata a destinazione, preparo quindi subito un'acqua aromatica, o acqua di essenze,  che servirà sia da sola che in combinazione ad altro. In un litro di acqua minerale non gassata a temperatura ambiente, aggiungo 3 gocce (non di più) di Olio Essenziale di Lavanda: travasandola di volta in volta in un flacone spray più piccolo, si può usare come  tonico per il viso e il corpo, oltre che come deodorante per ambienti e repellente per insetti. 

Se non vi piace l'aroma della lavanda, potete sostituirla con l'Olio Essenziale di Camomilla Romana o  di Arancio Amaro. 
Sia la bottiglia "madre" che il flaconcino spray vanno tenuti in frigorifero, o comunque in un luogo fresco e ombreggiato.




Latte detergente per il viso e struccante oculare 

Questi sono i prodotti che di solito creano più problemi, perchè spesso disponibili in formati troppo grandi (o troppo piccoli).
Ecco quindi le mie soluzioni: 

Un ottimo detergente lo si ottiene mescolando 1 cucchiaino di acqua aromatica, già preparata come al punto precedente,  con 1/2 cucchiaino di olio extravergine d'oliva : si impregna un batuffolo di cotone con il composto e lo si passa più volte su viso e collo, sciacquando poi. con acqua tiepida. 

Se necessario, l'area oculare invece si strucca facilmente con un altro dischetto di ovatta, inumidito con sola acqua minerale (senza olio essenziale) e 1/2 gocce di olio di oliva puro. 
Di solito, si trovano facilmente dappertutto bottiglie di olio d'oliva di piccolo formato, più convenienti per quest'uso. 

Un fantastico ingrediente naturale utile come detergente, ma anche come impacco è lo yogurt bianco intero, senza zuccheri aggiunti. 
In Grecia ne trovo uno talmente denso e cremoso, che se ci immergo un cucchiaio rimane dritto: meraviglioso, anche per la prima colazione!

Specie dopo una giornata di vento o sole, ne spalmo uno strato sul viso mentre faccio la doccia, come maschera rinfrescante. Altrimenti, lo massaggio solo come detergente, sciacquandolo poi con una spugnetta imbevuta di acqua tiepida. 
Lo yogurt allevia anche il bruciore da scottature solari e riequilibra la microflora cutanea.

Creme per il viso e il corpo

In commercio si trovano anche piccole confezioni di creme per il viso, ma in genere sono più costose. 
Ricordiamoci  che le distinzioni viso/corpo, spesso sono trucchi commerciali per vendere prodotti diversi. Se ciò che va bene per il corpo può essere a volte inadatto per il viso, il contrario non lo è mai : quel che va bene per il nostro viso di sicuro andrà benone anche per il corpo. 
Quindi, se le trovate, via libera a creme multivalenti. Se non le trovate, ecco la mia alternativa "casalinga".

Un delicato fluido idratante per viso e corpo si prepara così: in un  contenitore largo e richiudibile, mescolate 2 cucchiai di yogurt bianco naturale, 2 cucchiai rasi di olio extra vergine d'oliva e 3 gocce di olio essenziale di lavanda.

Tappate e agitate bene per emulsionare il tutto e mettetelo in frigo, dove si conserverà per circa 6/7 giorni. 
Bisogna agitarlo bene anche prima di applicarlo sulla pelle asciutta, prelevandolo con un cucchiaino. Stendere rapidamente e massaggiare: idratante e restitutivo, viene assorbito molto bene ed è particolarmente adatto a pelli impure e miste. 

Greek Yogurt

Maschere e impacchi 

Dello yogurt come impacco per il viso ho già detto.
Se vi bruciano gli occhi per il vento e il sole, niente paura : fatevi una bella camomilla e vi passerà. Lasciatela raffreddare e, se non volete berla come infuso della buona notte, impregnatene due dischetti di cotone che terrete sugli occhi per un quarto d'ora. 
Se invece l'avete bevuta, restano sempre le bustine-filtro, anch'esse da piazzare direttamente sugli occhi magari dopo averle tenute qualche minuto in frigo, per un effetto ancor più rinfrescante. 

E per i capelli? Ecco la ricetta di un balsamo pre-shampoo rinforzante: mescolare 150 ml di olio extravergine di oliva e 8 gocce di olio essenziale di lavanda. Agitare bene e distribuire su tutta la lunghezza dei capelli asciutti; massaggiare per un minuto e lasciar agire mezz'ora dopo aver avvolto la testa in un asciugamano e quindi  lavare i capelli.

Esistono molti altri oli essenziali per la cura dei capelli, come il rosmarino e il basilico, ma poichè lo scopo di questo post è quello di limitare al massimo gli "ingredienti" per comodità, potrete provarli al ritorno a casa, se vi va. 

Riassumendo, laddove non vogliate o possiate acquistare prodotti cosmetici già pronti, servono poche cose extra: yogurt, olio extravergine di oliva e camomilla in bustine da comprare sul posto, oltre all'Olio essenziale di Lavanda portato da casa.

Per le preparazioni casalinghe, è necessario tuttavia dotarsi di alcuni contenitori, anch'essi a buon mercato e...leggerissimi, visto che dovrete portarli in valigia vuoti, sia all'andata che al ritorno! 

  •  1 flacone in PET  da 100 ml, con spray (per l'acqua aromatica)
  •  1 flacone in PET da 100 ml, con dispenser ( per shampoo etc )
  •  1 vasetto di plastica piccolo e tondo (per il fluido idratante)  




Se non li avete già in casa, li trovate facilmente in qualunque profumeria ben fornita (come da Sephora, ad esempio) o anche presso i negozi della catena Muji Life che vende anche on-line, oppure ancora su Amazon.
Costano veramente pochi euro e li potrete riutilizzare più volte. 

Se non portate nulla da casa, ma l'orario d'arrivo è previsto dopo la chiusura dei negozi o se siete troppo stanche per uscire, la prima sera userete alcuni campioncini in bustina che vi sarete fatte regalare in qualche farmacia e/o erboristeria nei giorni precedenti alla partenza.
Ovviamente, i miei sono solo suggerimenti, formulati sulla base della mia esperienza personale: se l'idea vi piace, potete sbizzarrirvi come volete! 

Ad esempio, vi sarebbero anche gli ortaggi (il cetriolo o l'anguria, rinfrescanti e decongestionanti, anche per gli occhi; il pomodoro, antiossidante per il viso) il miele e le uova (emollienti). Per non parlare della frutta: banane schiacciate da usare come maschere per il viso, così come pesche o albicocche e uva. Se viaggiate in paesi esotici, ecco la papaya, il mango e l'avocado, ricchi di vitamine ed enzimi leviganti.

A voi decidere cosa fare, a seconda della durata del viaggio e della destinazione.
Al ritorno potreste scoprire che vi piace continuare a prepararvi alcune ricette di bellezza  in casa: oltre a quelle - molto semplici- che vi ho indicato, ne potete trovare molte altre sul web!


Questo articolo è stato scritto per Viaggi, Luoghi e ProfumiLa riproduzione, totale o parziale, è vietata e l'originale si trova solo su Viaggi, Luoghi e Profumi.




  
     






4 commenti

  1. Annamaria Polisettembre 30, 2014

    ma che meraviglia questi ingredienti naturali...ecco come smettere di preoccuparsi x flaconi, flaconcini!!!! Grazie, brava!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annamaria, sono contenta che apprezzi! Mi auguro che tu possa approfittarne al prossimo viaggio, ma magari anche a casa. Fra l'altro, e' molto gradevole prendersi cura di se' con ingredienti cosi golosi!

      Elimina
  2. Che bell'articolo,grazie! Farò tesoro di questi consigli.

    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Chiara se ti rispondo solo ora, ma negli ultimi giorni sono stata risucchiata nel vortice di una fiera! Grazie per le tue parole, spero che quanto è stato utile a me lo sia anche per i tuoi futuri viaggi!

      Elimina